Moninga Open Air 2016: stile e beneficenza!

maggio 14, 2016 / by / 0 Comment

27, 28 e 29 MAGGIO 2016

“MONINGA FESTIVAL E’ SPAZIALE”  

Tre giorni di musica per raccogliere fondi per l’ospedale pediatrico di Kimbondo.

 

MONINGA OPEN AIR FESTIVAL, giunto alla seconda edizione, torna a Formigine per tre giornate di live, arti e performance nella cornice di Villa Benvenuti. Una serie di appuntamenti con la musica indipendente italiana e non solo, impegnata a raccogliere fondi per l’ospedale pediatrico di Kimbondo.

Il Moninga Open Air Festival si sposta a Maggio, queste le date: Venerdì 27, Sabato 28 e Domenica 29 per una tre giorni di grande musica.

Dopo essersi contraddistinto per originalità e innovazione nella prima edizione, Moninga Festival torna con una serie di importanti artisti locali ed internazionali.

Rispetto allo scorso anno, il Moninga Festival aggiunge una serata di apertura, il venerdì, dedicata alla musica elettronica con ospiti di tutto rispetto: GODBLESSCOMPUTER, capace di rivisitare arie per opere di danza contemporanea in chiave elettronica, che ha calcato festival di grande spessore quali Club 2 Club a Torino e Robot Festival a Bologna, EVIL TWIN e PIET ROW.

Il sabato sera sarà dedicato alla musica live con L’OFFICINA DELLA CAMOMILLA, che torna sulle scene con l’attesissimo nuovo album di inediti “Palazzina Liberty”, i BROTHERS IN LAW, il cui mare inquinato della costa est ha insinuato suoni sporchi nelle loro canzoni, MERRY GO ROUND, SETTI, MEDICAMENTOSA e UNKNWN, quattro progetti musicali di artisti capaci di sperimentare differenti sonorità e stili

La domenica sera sarà capitanata dagli IS TROPICAL, in formazione djset, ALTRE DI B, una delle band a cui il festival è più affezionato, quattro ragazzi bolognesi che mettono nella musica tanta passione, INUDE, LO TWINZ, BASEBALL GREGG e TMN.

Oltre alla musica, a condire la seconda edizione del festival ci saranno novità anche in cucina, grazie ad un ricco menu gourmet selezionato dalle rezdore modenesi, che porteranno la tradizione del cibo locale direttamente al MONINGA OPEN AIR FESTIVAL.

Ogni giornata sarà arricchita da mostre e installazioni, ma soprattutto, sarà presente un corner dedicato all’associazione Moninga dove sarà possibile ricevere informazioni e diventare soci per contribuire attivamente allo sviluppo delle attività dell’ospedale pediatrico di Kimbondo, in Congo.

MONINGA OPEN AIR non crea barriere, l’ingresso è a offerta libera.

Moninga, che in lingala significa amico, è un’associazione di volontariato nata a Formigine nel 2015, si ispira a principi laici di civiltà e di educazione delle nuove generazione. Lo scopo sociale dell’associazione è il finanziamento della Fondazione Pediatrica di Kimbondo, un’ospedale pediatrico ed orfanotrofio situato nella periferia di Kinshasa, capitale della Repubblica Democratica del Congo. La Pediatria, costituita alla fine degli anni ’80 dalla dott.ssa Laura Perna come dispensario medico, ha accolto nel corso degli
anni migliaia di bambini. Per i piccoli abbandonati, malati e con disabilità, la Pediatria costituisce tuttora une delle uniche opportunità di vita in un contesto di gravissima povertà come quello congolese. L’orfanotrofio accoglie attualmente circa 800 bambini e l’ospedale è l’unico gratuito nell’arco di centinaia di kilometri.

MONINGA OPEN AIR non promette solo musica, ma anche un viaggio alla scoperta della realtà di Kimbondo, e di ciò che in modo semplice e concreto ognuno di noi può a fare per aiutare le future generazioni africane, pur a migliaia di km di distanza. Il tutto, circondati da un paesaggio magico, allestito per l’occasione, regalando la possibilità di trascorrere un weekend primaverile low cost di puro relax.

Commenta su Facebook

commenti