Pablo Nouvelle: la recensione di All I Need

febbraio 03, 2016 / by / 0 Comment
REVIEW OVERVIEW
0
0

All i Need di Pablo Nouvelle é un album che incanta al primo ascolto grazie a melodie ricercate, e al tempo stesso catchy e melodiche, ma come ci si può aspettare da un album nato meticolosamente in studio, non si rivela completamente subito: merita e necessita di essere ascoltato e metabolizzato prima di esplodere in tutte le sue sfaccettature sonore. Uscito il 29 gennaio, All I Need, è il secondo lavoro in studio di Pablo Nouvelle, che ancora non si può definire il disco della maturità, ma sicuramente è una dichiarazione di intenti importante: infatti rispetto al background musicale di Pablo questo album pone le basi di un nuovo capitolo che non vede più solo suoni campionati, ma anche voci umane, cosa dimostrata dai numerosi Feat che arricchiscono il disco. All I Need si pone come un disco ben strutturato e corposo, sapientemente equilibrato, con pezzi da sottofondo come We Ain’t Dead Yet e Hunger, a pezzi che strizzano l’occhio a melodie pop come I Will (primo singolo) e Hold On.
Non dovete aspettarvi un disco sfacciato, perché le attitudine di Pablo Nuove, le sono chiare: i riferimenti alla musica soul sono spiccati e richiamo un passato che viene plasmato in studio in sonorità che hanno il profumo del futuro. così anche I Wish You Were Here e Coastline sono il frutto di collaborazioni con giovani artisti proveniente da tutto il mondo, come Gavin Turek, indicata da Spin come la next big thing di Los Angeles.
All I Need non vi farà ballare tutta la notte, ma sicuramente avrà il potere di farvi sognare.
Ascolti particolarmente consigliati: I Will, I Wish You Were Here and Coastline.

Commenta su Facebook

commenti